Semplificazione e modernizzazione del Comune: abolite le spese per i diritti di segreteria

  • Stampa
semplificazione modernizzazioneAbolizione e riduzione per arrotondamento in difetto delle spese per i diritti di segreteria e dei costi fissi rispetto ai certificati richiesti in Comune e all’importo per il rilascio della Carta di Identità.
 
L'ha deciso la Giunta, con delibera n. 26 del 12/03/2021, nell’ottica di un maggiore snellimento delle procedure e del continuo percorso di digitalizzazione dell’Ente, eliminando spese a carico degli utenti relativamente ad alcune tipologie di documentazioni.

La ratio di tale decisione è da ricercare in due distinte esigenze: da un lato eliminare il dispendio di tempo da parte sia degli operatori che degli utenti, trattandosi di somme di piccolo importo spesso frazionate in centesimi che impongono la gestione dei resti e l’allungamento dei tempi di attesa dell’utenza; dall’altro per rispondere ulteriormente al percorso di modernizzazione e semplificazione della Pubblica Amministrazione avviato dall’Amministrazione con il conseguente processo di miglioramento del servizio al cittadino.

In tale ottica, anche in considerazione della situazione emergenziale da Covid, i cittadini che avranno bisogno di determinati certificati potranno farlo tranquillamente da casa, senza doversi per forza recare presso gli Uffici Comunali, in quanto con l’abolizione delle spese di segreteria le procedure potranno essere evase direttamente tramite Pec.

In particolare, a partire dal 15 marzo, saranno soppressi i diritti di segreteria (0,26 centesimi in carta semplice, 0,52 centesimi con imposta di bollo) per le certificazioni anagrafiche, certificati e attestati di reddito, autenticazione di firma in bollo, legalizzazione di fotografia, autentica di firma per passaggio di proprietà del veicolo in bollo, attestazione di iscrizione anagrafica di cittadino dell’Unione Europa, attestazione di soggiorno permanente di cittadino dell’Unione Europea.

Sarà invece arrotondato, a 22,00 euro, il costo totale per il rilascio della CIE in caso di rinnovo o di prima emissione.

Si sottolinea che l'imposta di bollo, ove prevista per legge, rimane dovuta.

Tipo di documento Tariffe/diritti di segreteria/diritti fissi/rimborsi spese applicati

Tariffe/ fissi e di segreteria/rimborsi spese applicati 

N.B. l’imposta di bollo ove prevista per legge, rimane dovuta

 
 
 
Certificazioni anagrafiche in carta semplice € 0,26 soppressione  
Certificazioni anagrafiche con imposta di bollo  € 0,52 soppressione  
Certificati e attestati redatti sulla base di ricerche d’archivi in carta libera

per ogni nominativo € 2,58

€ 0,26

per ogni nominativo € 2,50

soppressione

 
Certificati e attestati redatti sulla base di ricerche d'archivi con imposta di bollo

per ogni nominativo € 5,16

€ 0,52

per ogni nominativo € 5,00

soppressione

 
Autenticazione di firma in bollo € 0,52 soppressione  
Autenticazione di copia (ovvero copia dichiarata conforme all'originale) in bollo per ogni "foglio" dell'originale inteso come 4 facciate € 0,52 soppressione  
 
Legalizzazione di fotografia € 0,26 soppressione  
Autentica di firma per passaggio di proprietà veicoli in bollo € 0,52 soppressione  
 
 
Attestazione di iscrizione anagrafica di cittadino dell'Unione Europea in bollo € 0,52 soppressione  
Attestazione di soggiorno permanente di cittadino dell'Unione Europea in bollo € 0,52 soppressione  

 

Costo totale Carta di identità elettronica CIE: € 22,00 di cui:
€ 16,79 da versare allo Stato
€ 4,95 diritto fisso
€ 0,26 diritti di segreteria
 
Costo totale Carta di identità elettronica CIE, nei casi di smarrimento, furto, deterioramento, variazione anagrafica, altro: € 27,00 di cui:
€ 16,79 da versare allo Stato
€ 9,95 diritto fisso
€ 0,26 diritti di segreteria
Il sito ufficiale del Comune di Santa Maria Capua Vetere utilizza esclusivamente cookies di sessione ed analytics; consulta la nostra cookies policy.